• Home ·
  • Voce di MDF ·
  • Referendum: l’importanza di votare, e di diffondere l’invito a farlo!
  • 10giu

    Referendum: l’importanza di votare, e di diffondere l’invito a farlo!

    Acqua pubblica ed energia nucleare sono argomenti su cui il Movimento per la Decrescita Felice non può non sentirsi chiamato in causa; la privatizzazione dell’ acqua va in un’ottica di un ulteriore mercificazione di ciò che dovrebbe essere soltanto un “bene comune”, rispecchia una logica di primato del mercato sugli altri settori e persegue la crescita del Pil fine a se stessa.

    Un discorso analogo si può fare sull’energia nucleare;  oltre ad essere pericolosa e inadeguata per motivi già noti, vuole essere sviluppata in Italia in un’ottica di crescita indiscriminata dei consumi che erroneamente vengono posti alla base di una società prospera, invece di puntare sull’efficienza energetica e sullla riduzione degli sprechi che, oltre a contribuire a diminuire l’impatto ambientale, porterebbero un contributo molto più determinante a livello energetico, rispetto all’apporto – comunque modesto – del nucleare.

    Per questo il Movimento per la Decrescita Felice si schiera nettamente a favore del referendum e vi invita (voi che sicuramente sarete già super informati e decisi al voto!) a diffondere con forza l’invito a recarsi alle urne, privilegiando le fasce della popolazione meno informate e attente, soprattutto in un contesto dove i mass media sono colpevolmente silenziosi. Alleghiamo un volantino (ma vanno benissimo tutti quelli che circolano in questi giorni!) pregandovi, se non lo avete già fatto, di affiggerlo nelle bacheche, nei condomini e in tutti quei posti dove l’informazione stenta ad arrivare.

    E’ importante farci sentire, opporsi a queste scelte irresponsabili, ma ci permettiamo di cogliere il momento per ricordare l’importanza di tenere ben presente l’alternativa che si propone. L’alternativa, per quanto ci riguarda, è tappare i buchi del secchio, diminuire gli sprechi e aumentare l’efficienza con cui ci si approvigiona sia di acqua che di energia (e non sostituire il nucleare con le energie rinnovabili!). E’ invertire questo meccanismo che sacrifica l’essere umano e il suo pianeta ad una crescita economia indiscriminata!
     

    Scarica il volantino in allegato!

    The following two tabs change content below.

    Questo articolo è stato curato dalla nostra redazione nazionale. Se siete un blogger, un circolo o fate parte di una associazione e volete contribuire con dei vostri articoli scrivere a : mdfredazione@gmail.com

Leave a Reply