• Home ·
  • Voce di MDF ·
  • Incontrato il Prefetto per informazioni e richieste sulla salute pubblica in AltaMarca
  • 26lug

    Incontrato il Prefetto per informazioni e richieste sulla salute pubblica in AltaMarca

    Gli organizzatori delle assemblee pubbliche tenute sul tema: Vigneti, Pesticidi e Tumori, hanno incontrato oggi, 25 luglio 2011, il Sig. Prefetto della provincia di Treviso, dott. Aldo Adinolfi, per consegnare un dossier, supportato da documenti scientifici, sul rapporto tra pesticidi e salute nella zona DOCG prosecco, zona compresa nella ULSS 7 e parzialmente nella ULSS 8.
    In particolare, l’Ing. Luciano Bortolamiol, vice presidente della costituenda Associazione WWF AltaMarca e responsabile della Associazione Martin Pescatore, ha illustrato al Signor Prefetto tutti i disagi ed i problemi che i cittadini residenti nella zona indicata soffrono e che hanno spesso portato alla sua attenzione.
    Questi problemi sono riportati in dettaglio nei 16 capitoli del documento consegnato al Prefetto (vedi allegato) e supportato da oltre 20 allegati documentali.
    Il Dott. Gianluigi Salvador, referente Energia e Rifiuti del WWF Veneto, ha illustrato al Prefetto le nove richieste riportate in calce al documento consegnato.
    Esse sono in sintesi:
    1. Ricerca dei metaboliti dei pesticidi nelle urine e nel sangue dei cittadini adulti ma soprattutto bambini, come già fatto da anni in altre regioni.
    2. Modifica del Regolamento di Polizia Rurale della DOCG prosecco, per inserire i nove punti omessi, su dieci, riportati come obiettivi nel Protocollo d’intesa fatto dai quindici Comuni DOCG prosecco nel 2010. Si richiede di coinvolgere realmente tutti i portatori di interessi locali.
    3. Identificazione immediata delle aree sensibili (es. scuole, ospedali, abitazioni, luoghi pubblici, giardini pubblici, orti, etc) per rendere operativo da subito il Regolamento di Polizia Rurale testé approvato dai Comuni.
    4. Definizione di Piani Regolatori per regolamentare i nuovi impianti di vigneti e per gestire i vigneti già  esistenti.
    5. Richiedere studi epidemiologici in relazione a patologie gravi e irreversibili, come le neoplasie maligne.
    6. Richiedere il biomonitoraggio della qualità dell’aria nella provincia di Treviso attraverso il campionamento di licheni, biomonitoraggio cominciato qualche anno fa nella zona di Valdobbiadene ed inspiegabilmente interrotto.
    7. Richiedere la pubblicazione dei dati, monitorati dal Corpo Forestale dello Stato della Stazione di Valdobbiadene, in relazione alla moria di uccelli nel periodo dei trattamenti con insetticidi.
    8. Richiedere il monitoraggio sistematico delle falde superficiali e sotterranee in merito alla contaminazione da pesticidi denunciato dall’ISPRA.
    9. Rendere noti i dati dei residui dei pesticidi nel vino, in particolare numero e tipo di analisi e soggetto attuatore.
    Tutto il materiale consegnato al Signor Prefetto, sarà successivamente inviato per conoscenza al Procuratore Capo della Repubblica dott. Antonio Fojadelli.
    I promotori dell’incontro hanno offerto la loro disponibilità al Signor Prefetto per eventuali chiarimenti e successivi incontri.
    Cordiali saluti
    Ing. Luciano Bortolamiol – VP Associzione WWF AltaMarca e coordinatore Assoc. Martin Pescatore
    Dott. Gianluigi Salvador – Referente Energia e Rifiuti WWF Veneto e membro MDF (Movimento per la Decrescita Felice)

     

    The following two tabs change content below.

    Questo articolo è stato curato dalla nostra redazione nazionale. Se siete un blogger, un circolo o fate parte di una associazione e volete contribuire con dei vostri articoli scrivere a : mdfredazione@gmail.com

    Ultimi post di Team Redazionale Mdf (vedi tutti)

Leave a Reply