• Home ·
  • News ·
  • Gestione rifiuti, Bruxelles si ispira a Ponte nelle Alpi
  • 01dic

    Gestione rifiuti, Bruxelles si ispira a Ponte nelle Alpi

    L’Europa guarda Ponte nelle Alpi. Per imparare. Il comitato delle Regioni, l’assemblea politica dell’Unione europea che rappresenta gli enti locali e regionali e che si riunisce a Bruxelles, ha tenuto infatti ieri un incontro con Ezio Orzes, assessore alle politiche ambientali. E ciò che interessa l’Europa è l’esperienza di raccolta differenziata di Ponte che tanto successo sta riscuotendo. «Ma ho presentato anche proposte concrete», ha detto Orzes.

    L’incontro è inserito nella pianificazione che l’Unione europea sta realizzando in vista dell’impegno finanziario pluriennale 2014-2020; un’occasione per valutare anche le potenzialità per il conseguimento degli obiettivi comunitari di sviluppo sostenibile. In questo contesto ha convocato un incontro per analizzare alcune "buone pratiche" amministrative e trarne suggerimenti utili per indirizzare i prossimi fondi strutturali europei. E fra queste, bene s’inserisce l’esperienza di Ponte. E a Orzes, come agli altri relatori, è stato chiesto di presentare delle proposte operative di indirizzo per i fondi strutturali dell’Unione europea degli anni fra il 2014 e il 2020.

    «È un importante riconoscimento che premia l’impegno dell’amministrazione comunale e il grande senso civico dimostrato dai cittadini di Ponte – commenta Orzes – sono andato a Bruxelles anche in rappresentanza dell’Associazione nazionale dei comuni virtuosi per raccontare l’Italia che funziona e presentare proposte concrete. Ho parlato anche della necessità inderogabile di agire oggi per costruire un futuro per noi e per quelli che verranno».
     
    Fonte: Gazzettino di Belluno del 30.11.2011
     

    The following two tabs change content below.

    Questo articolo è stato curato dalla nostra redazione nazionale. Se siete un blogger, un circolo o fate parte di una associazione e volete contribuire con dei vostri articoli scrivere a : mdfredazione@gmail.com

Leave a Reply