• 18giu

    Riorganizzazione MDF Parma

    Mi scuso per la mia latitanza di queste ultime settimane, ma l’incarico di consigliere comunale del quale sono stato investito, ha fatto si che il mio già scarso tempo libero a disposizione venisse totalmente meno a causa di priorità assolutamente urgenti in ambito organizzativo.

    Detto questo, mi sembra ovvio che non potrò più prendermi carico di tutte le attività di MDF Parma, ma rimarrò nella carica di presidente del circolo (se il comitato direttivo riterrà che questo mio incarico sia compatibile con la mia carica di consigliere comunale) e farò in modo di supervisionare quello che viene deciso e farmi garante del buon funzionamento del nostro Movimento per la Decrescita Felice, che mi è, e mi sarà sempre caro.

    Per questo motivo, ora ho bisogno di tutti voi, del vostro senso di responsabilità, del vostro impegno costante, e ritengo che questo momento storico rappresenti per ognuno di noi un’ottima opportunità per mettersi in gioco, partecipando attivamente alle decisioni riguardanti la nuova struttura del circolo che verrà decisa a breve.

    Quello che mi conforta è il notare un incrementale avvicinamento di tante nuove persone al nostro circolo. La decrescita diventa ogni giorno di più un tema di rilievo nelle scelte che riguardano la nostra vita. Il cambiamento, la transizione… sono già iniziate, ed ora dobbiamo essere noi ad impegnarci, a far divenire sempre più laboratorio sociale quello che facciamo e quello che divulghiamo con le nostre attività manuali e culturali. Chi ancora non nota questo cambio di paradigma, va aiutato a capire… non stiamo giocando ed il nostro movimento non rappresenta un corso per imparare a fare l’orto… è molto di più.

    Penso che tanti di noi stiano vivendo numerose difficoltà nel proprio ambito lavorativo, sociale, economico… tutto questo non è altro che l’espressione di un sistema che sta crollando perchè basato su di un modello fallimentare che ci ha illusi per tanto tempo. Questa illusione non poteva durare a lungo, ha creato forti squilibri, ci ha fatto credere che individualismo+denaro fossero la ricetta vincente per realizzare il nostro personale sogno americano… ma come tutti i modelli che crescono rapidamente, era destinato a fallire già in partenza… viviamo in un mondo di risorse finite, ingenuamente abbiamo creduto in un modello che proponesse una crescita infinita, ora ne abbiamo una coscienza tangibile, che sperimentiamo sulla nostra pelle… ed il cambiamento è divenuto sempre più urgente, pena la distruzione di un tessuto sociale che stiamo già vedendo sgretolarsi sotto i nostri occhi. Il passo successivo, dopo aver preso atto della situazione, è quello di minciare a mettere in pratica quello che stiamo imparando.

    Rimanete in ascolto e cominciate a pensare a quali incarichi vi piacerebbe ricoprire. Non ci saranno obblighi, ma chiedo un impegno concreto e chiarezza nel momento in cui, per varie ragioni, qualcuno vorrà rinunciare al proprio incarico, anche se penso che la soddisfazione di fare gruppo e di occuparsi di un incarico ben inquadrato, vi farà diventare persone migliori, come è capitato a me avvicinandomi al mondo della decrescita felice.

    Passo rapidamente a definire i ruoli previsti dal nuovo organigramma che ho in mente. Alcuni sono già riconosciuti da statuto della nostra associazione, altri li ho pensati in base alle nostre esigenze organizzative. Riporto l’intera struttura con l’indicazione di chi già le ricopre. Penso che anche Peppe (Giuseppe Carpentieri) vorrà rinunciare a qualcosa, visti i suoi sempre più pressanti impegni con l’associazione Parma in Movimento, ma lascio a lui questa scelta.

    I ruoli non sono riportati in ordine di importanza/priorità. Ogni persona, ruolo, singolo socio, in MDF, viene considerato alla pari. Non si esclude che una persona possa ricoprire più incarichi contemporaneamente, quindi ciascun candidato può indicare i propri ruoli di interesse personale. Chiedo solo responsabilità e chiarezza nel caso in cui si intenda riununciare, per vari motivi personali e non, al proprio incarico. Direi che, ad ogni trimestre, potremo rivalutare eventuali nuove candidature e valutare gli incarichi assegnati in precedenza, usando criteri di valutazione oggettivi e democratici. L’assemblea dei soci ordinari si riunirà appositamente per prendere tali decisioni (coloro che sono in regola con la quota associativa di 20 euro/anno avranno diritto di voto). Solo i soci ordinari in regola con il pagamento di tale quota, potranno candidarsi ad una o più delle seguenti cariche. Durante la prossima riunione, raccoglieremo candidature ed eventuali quote per chi vorrà associarsi.

    Ricordo che il versamento della quota associativa è necessario al fine di divenire socio ed avere diritto di voto in assemblea o partecipare alle attività di MDF. Ma tale quota non è obbligatoria per chi volesse semplicemente conoscerci o partecipare a qualche assemblea. Prima di considerare le varie candidature, vi invito a leggere lo statuto della nostra associazione: http://www.mdfparma.org/index.php/statuto

    CARICHE:

    Presidente (in carica: Mirco Zioni): Il Presidente ha la rappresentanza legale dell’Associazione nei confronti dei terzi e presiede le adunanze del Consiglio Direttivo e dell’Assemblea dei soci. Assume nell’interesse dell’Associazione tutti i provvedimenti, ancorché, ricadenti nella competenza del Consiglio Direttivo nel caso ricorrano motivi d’urgenza e si obbliga a riferirne allo stesso in occasione della prima adunanza utile. Il Presidente ha i poteri della normale gestione ordinaria dell’Associazione e gli potranno essere delegati altresì eventuali poteri che il Consiglio Direttivo ritenga di delegargli, anche di straordinaria amministrazione. Ha potere di firma sul conto dell’Associazione.

    Vice-Presidente (vacante) : Per i casi d’indisponibilità ovvero d’assenza o di qualsiasi altro impedimento del Presidente lo stesso è sostituito dal Vice-Presidente o, in assenza di quest’ultimo dal consigliere più anziano

    Segretario (in carica: Giuseppe Carpentieri, posizione aperta a candidature): spetta il compito di tenere e aggiornare i libri verbali e Libro soci nonché quello di coadiuvare nello svolgimento delle sue funzioni il Presidente.

    Tesoriere (in carica: Giuseppe Carpentieri, posizione aperta a candidature): Al Tesoriere spetta il compito di tenere e aggiornare i libri contabili e di predisporre il bilancio dell’Associazione. Salvo diversa indicazione del Consiglio Direttivo, il Tesoriere è l’unico ad avere il potere di firma sul conto corrente dell’Associazione oltre al Presidente

    Responsabile Eventi (vacante): si prende carico di tutte le attività organizzative che riguardino l’organizzazione di eventi promossi da MDF Parma oppure eventi esterni all’associazione che coinvolgano in qualche modo MDF Parma

    Responsabile Sito Web (precedente in carica: Federico Pizzarotti. Ora ruolo vacante): ruolo prettamente tecnico. Si occupa delle attività di manutenzione, ottimizzazione e innovazione del sito web www.mdfparma.org e strumenti collegati.

    Responsabile Comunicazione (vacante): si fa carico della comunicazione verso le parti esterne all’Associazione. Controlla quotidianamente la posta elettronica del circolo, risponde e/o inoltra le informazioni alle persone di competenza decise in questo stesso organigramma. E’ tenuto ad organizzare e mantenere aggiornata l’anagrafica dei contatti con l’esterno.

    Responsabile Micro-attività (vacante): si fa carico dell’organizzazione di tutti i micro progetti,le attività straordinarie e sperimentali caratterizzate da una realizzazione a breve termine (es. laboratori sapone, pane ecc…) fin quando le attività non assumono una durata più ampia e progettazione più complessa. In tal caso, viene istituito un responsabile ad hoc per ciascuno di questi progetti.

    Responsabile Orto (ad interim Claudio Bocchi, posizione aperta a candidature): si incarica della progettazione, supervisione costante, della gestione, del bilancio e delle attività che ruotano attorno al nostro orto sinergico di via Burla.

    Responsabile MDF Scuola (vacante): si incarica della progettazione, supervisione costante, gestione, bilancio e delle attività facenti parte del programma MDF per le scuole.

    Responsabile Innovazione (vacante): si incarica di raccogliere e proporre in assemblea suggerimenti o nuovi progetti che saranno vagliati nella fattibilità dai soci del circolo e messi a votazione. Potrà, all’occorrenza, essere delegato dal circolo per andare a visitare realtà e progetti interessanti che vadano in direzione della Decrescita Felice e che potranno essere adottati anche da MDF Parma

    Editore / Blogger (vacante): si occupa di redigere articoli, documentare le attività del circolo, diffonderli sia sul sito www.mdfparma.org che sui social media più in voga.

    Foto / Video Reporter (vacante):  si occupa della realizzazione di servizi fotografici e video che documentino la vita del circolo e le attività alle quali MDF Parma prende parte.

    Per ora è tutto. Rimanete in attesa della comunicazione riguardante la prossima riunione che avrà come ordine del giorno la candidatura per tali cariche.

    A breve verrà comunicato il sondaggio per organizzare la prossima riunione durante la quale saranno aperte ufficialmente le candidature.

    A presto,

    Mirco Zioni
    (Presidente MDF Parma)

    The following two tabs change content below.

    Questo articolo è stato curato dalla nostra redazione nazionale. Se siete un blogger, un circolo o fate parte di una associazione e volete contribuire con dei vostri articoli scrivere a : mdfredazione@gmail.com

    Ultimi post di Team Redazionale Mdf (vedi tutti)

Leave a Reply