• 14set

    Maurizio Pallante ospite da Gad Lerner. Volete partecipare alla trasmissione?

    Buongiorno, mi chiamo Luisa Mazier e scrivo dalla redazione del programma televisivo L’Infedele, condotto da Gad Lerner in onda su La7.
    Volevo segnalarvi che nella puntata di lunedì 17 settembre sarà nostro ospite in studio Maurizio Pallante e per questo ci chiedevamo se a qualcuno del vostro movimento potesse interessare partecipare come pubblico.
    Tra gli altri ospiti Paolo Savona e Alessandro De Nicola, la puntata verterà su “economia reale e risultati del Governo Monti”.
    La trasmissione viene realizzata in diretta presso gli studi in via Feltre 17 alle ore 21:00.
    La convocazione agli studi è prevista per le ore 20:00.
    Per qualsiasi chiarimento mi potete trovare allo 0262683213 o 3476618080
    Speriamo il nostro invito venga accolto.

    Luisa Mazier

    Redazione L’Infedele La7
    Via Magolfa 8
    20143 Milano
    e-mail: pubblico-linfedele@la7.it
    tel:+390262683213
    fax:+390262683248

    The following two tabs change content below.

    Questo articolo è stato curato dalla nostra redazione nazionale. Se siete un blogger, un circolo o fate parte di una associazione e volete contribuire con dei vostri articoli scrivere a : mdfredazione@gmail.com

Discussion 4 Responses

  1. 14 settembre 2012 alle 15:07

    Ciao, io ho fatto una canzoncina su questo argomento. Sono da anni impegnato a trovare una nuova forma di economia e lo faccio scrivendo canzoncine comiche.

  2. 16 settembre 2012 alle 11:26

    non si poteva sapere un po’ prima accidenti? Venivo a milano a piedi se lo sapevo! ciao giuseppe

  3. 17 settembre 2012 alle 23:11

    I brevi e rari interventi di Maurizio Pallante in trasmissione sono stati sistematicamente interrotti da Gad Lerner, con l’ovvia conseguenza che nessun peso è stato dato alle proposte di riconversione industriale della produzione automobilistica, né ai vantaggi, non solo in termini ambientali, derivanti dalla riduzione degli sprechi energetici. Non è stata possibile un’esposizione del concetto di decrescita felice, che Cofferati ha dimostrato di confondere con quello di recessione.
    Come al solito il tema della crescita ha dominato ottuso e incontrastato, riconfermando una volta di più la necessità di una decolonizzazione dell’immaginario collettivo.
    In conclusione, mi chiedo che senso abbia avuto invitare il presidente del Movimento per la Decrescita Felice per poi impedirgli di esporre i temi del movimento stesso.

  4. 18 settembre 2012 alle 14:33

    SONO DACCORDO CON SIMONA SULLA CENSURA DI GAD IN TRASMISSIONE;
    FOSSE ANCHE PERCHE’AVEVA A CUORE MOLTI ARGOMENTI NELLA STESSA SERATA(VEDI LICENZIATI)

Leave a Reply