• 29nov

    Mdf Verona: la decrescita felice della bolletta e dell’uso delle fonti fossili e nucleari

    Con la liberalizzazione del mercato dell’energia in questo periodo girano massicce pubblicità per cambiare il fornitore elettrico, ENEL in primis. NON ADERITE! Ricordiamo che ENEL ha acquistato 2 centrali nucleari in Slovacchia della stessa tecnologia di Chernobyl e che sta trasformando le centrali italiane da olio combustibile a CARBONE! Non dimentichiamo poi che ENEL, tramite un’azione di lobby sulla politica, ha di fatto ritardato tutti gli incentivi alle energie rinnovabili fino al 2001 mentre in altri paesi europei erano gia attivi da fine anni 80 (in svizzera dal 1983)!  Gli altri gestori che si spacciano per venditori di energia elettrica da fonte rinnovabile producono da rinnovabile solo una piccola parte. Anche la nostra AGSM produce non più del 20% da rinnovabile e gestisce Cà del Bue, con le problematiche ben note.

    Che fare dunque? Esiste un’alternativa migliore? Da fine 2008 esiste la Cooperativa Retenergie (nata da un gruppo di solare collettivo in provincia di Cuneo… quindi dal basso) che si propone di produrre e distribuire solo 100% da fonti rinnovabili quali mini idroelettrico e fotovoltaico. Nel 2009 e’ stata segnata con un servizio su Report di Rai3. Impedimenti burocratici e economia di scala NON consentono attualmente a Retenergie di vendere direttamente al dettaglio. In questa fase transitoria ha individuato in TRENTA di Trento il produttore che più si avvicina a questo obiettivo producendo circa 87% solo da rinnovabile e con questo gestore ha stipulato una convenzione che prevede tra l’altro il 12% di sconto dal prezzo fissato dall’Autorità per l’energia elettrica per i soci di Retenergie che scelgono la bolletta on-line.

    Esiste dunque la possibilità concreta di “votare con il portafoglio” scegliendo un fornitore più “verde” e più etico, risparmiando e sostenendo una filiera davvero pulita, rinnovabile e vicina allo spirito della decrescita.
    Il passaggio a Retenergie /Trenta avviene in maniera molto semplice e ovviamente senza interruzione di fornitura o cambio di contatore.

    Info su: www.retenergie.it

    di Luca Salvi

    Fonte: Mdf Verona

    The following two tabs change content below.

    Questo articolo è stato curato dalla nostra redazione nazionale. Se siete un blogger, un circolo o fate parte di una associazione e volete contribuire con dei vostri articoli scrivere a : mdfredazione@gmail.com

Leave a Reply