• 13ago

    Decrescita e Salute in parlamento

    Sarà il caldo di questa estate che ci ricorda il riscaldamento del nostro pianeta, o forse le “brezze” che negli ultimi tempi stanno un po’ ravvivando il mondo della politica, ma…

    Lunedì 29 Luglio, il Movimento per la Decrescita Felice, è per la prima volta entrato in Parlamento! Il Gruppo Tematico Decrescita e Salute è stato convocato per un’audizione alla Camera dei Deputati nel corso dell’indagine conoscitiva dal titolo “La sfida della tutela della salute tra nuove esigenze del sistema sanitario e obiettivi di finanza pubblica”, portata avanti dalle Commissioni riunite V (Bilancio, tesoro e programmazione) e XII (Affari sociali).

    E’ intervenuto per MDF in videoconferenza Skype Jean-Louis Aillon, vicepresidente di MDF e referente del gruppo tematico Decrescita e Salute. Egli ha spiegato come nell’attuale scenario, chiusi fra la morsa della crisi economica da una parte e il vincolo del pareggio di bilancio dall’altra, declinando la visione della decrescita nell’ambito della sanità si potrebbe uscire dalla terribile “empasse” in cui ci troviamo.

    Si tratta di invertire l’attuale rotta, di costruire un nuovo modello di salute, di cura e quindi di sanità. Al centro dovrà esserci la salute, il pieno benessere fisico, psichico e sociale degli esseri umani, piuttosto che il profitto delle multinazionali del farmaco e degli “stakeholder” sanitari, la qualità al posto  della quantità. Ciò significa investire risorse, in primis, nella promozione della salute e nella prevenzione delle malattie agendo in via prioritaria sui determinanti di salute a livello della società (ambiente, stili di vita, condizioni socio-economiche e culturali), coinvolgendo i cittadini e le comunità in questo processo,  favorendo la resilienza della comunità stesse e del sistema sanitario, decentralizzando le cure a livello del territorio. Parola d’ordine: “meno e meglio”, ovvero efficienza ed appropriatezza delle cure, combattendo il consumismo farmaceutico e il cosiddetto “disease mongering” (commercializzazione delle malattie).

    Per maggiori informazioni trovate a questo link l’intera presentazione ptt dell’intervento: Decrescita e salute. Aillon.audizione commissione affari sociali.29.07.13

     E’ stato per noi un onore poter parlare di decrescita in una sede istituzionale quale la Camera dei deputati. Ciò è la dimostrazione di come le idee che stiamo portando avanti siano serie e, oltre a diffondersi sempre più capillarmente nella società, comincino ad essere prese sempre più in considerazione anche ad altri livelli.

    Ringraziamo quindi, a nome di tutto il movimento, la commissione Affari Sociali per l’invito e per l’interesse dimostrato verso le tematiche della sostenibilità e della decrescita.

    Il Movimento per la Decrescita Felice

     

Discussion 2 Responses

  1. 20 agosto 2013 alle 08:21

    Grande risultato.

    Farò girare la notizia a più non posso!!!

  2. 13 settembre 2013 alle 07:44

    Complimenti ai Medici per la Decrescita e avanti così!

Leave a Reply