• Home ·
  • Centro ·
  • L’altra strada per Lipsia: un documentario autoprodotto con i circoli MDF
  • 16set

    L’altra strada per Lipsia: un documentario autoprodotto con i circoli MDF

    L’altra strada per Lipsia è un progetto che coinvolge ecovillaggi, transition town e circoli del movimento della decrescita felice. Diciotto giorni in autostop per raggiungere Lepizig Degrowh 2014, fermandosi a visitare ogni realtà decrescente sui 1400 km che separano Roma dalla Germania. Un documentario a basso impatto ambientale nel quale potrete incontrare, conoscere e vedere i primi ecovillaggi italiani fondati negli anni ’90, come Upacchi e la Libera università di Alcatraz, così come i progetti audaci di vita sulle Alpi che partiranno a breve alla Corte del Vento. Sono presenti, per la prima volta in un documentario, circoli MDF di Parma e Milano, così come lo saranno quelli di Roma e dei Castelli Romani, con uno sguardo intenso e importante alle pratiche decrescenti praticabili in città, dagli orti urbani all’autoproduzione, di cui abbiamo parlato con veri esperti del campo. In Germania le realtà sono diverse ma sempre attente alla sostenibilità e al consumo critico. Infine uno sguardo alla conferenza di Lipsia, la meta del viaggio. Tutto questo sarà possibile vederlo in un documentario grazie anche al contributo dei circoli, perchè è un progetto che parte dal basso e per restare il più indipendente possibile sarà il prodotto di una rete di collaborazioni e scambi. Grazie, ogni piccolo passo fa la differenza!


    link per contribuire al progetto : http://www.becrowdy.com/l-altra-strada-per-lipsia

    link al sito, dove potete leggere gli articoli sui posti che abbiamo visitato e vedere piccoli estratti video: http://laltrastradaperlipsia.com/

    pagina FB: https://www.facebook.com/laltrastradaperlipsia

    The following two tabs change content below.

    Questo articolo è stato curato dalla nostra redazione nazionale. Se siete un blogger, un circolo o fate parte di una associazione e volete contribuire con dei vostri articoli scrivere a : mdfredazione@gmail.com

Leave a Reply