• 20nov

    Scusate se è poco

    Lucia Cuffaro ritorna in libreria con il suo nuovo lavoro “Risparmia 700 euro in 7 giorni” edito da Il filo verde di Arianna.

    Un titolo ambizioso, in tempi come questi, che vuole raccogliere la sfida importante del dare il giusto valore alle cose acquistate o che si possono anche non comprare.

    L’obiettivo di Lucia e del suo lavoro è quello di dimostrare che è possibile avere un guadagno economico che vada di pari passo con il rispetto e la cura dell’ambiente.

    La piacevolezza di questo libro è che è eminentemente pratico. Fatto di esperienza diretta e indiretta, dettagliato con tanto di tabelle che dimostrano il risparmio effettivo e di riquadro motivazionale per percorrere una strada al posto di un’altra.

    Insomma un lavoro certosino, da cui traspira tutto l’entusiasmo e la convinzione di chi ha scelto di votare la propria vita ad una causa urgente e fondamentale, quale quella ambientale.

    Il lavoro di Lucia, ha anche il merito – raro di questi tempi – di far pensare il lettore. E’ inevitabile che chi legga queste pagine, non ricorra con la mente a quello che lui o lei quotidianamente fa in casa o al lavoro, e non pensi agli atteggiamenti che potrebbe cambiare o rafforzare.

    Un libro che spinge a riflettere e  perché no – anche a contestare quello che vi è scritto ma motivandolo a se stesso e quindi a ragionarci sopra.

    La Cuffaro e il suo lavoro, mettono in condizione il lettore di potersi cimentare da subito e quindi di lasciare la comodità del divano o della poltrona e di unire la lettura ad atti pratici, salutari per mente e corpo. E scusate se è poco, di questi tempi.

    A questo mi sento di aggiungere, che il libro di Lucia sicuramente sarà un grande aggregatore sociale. Una volta messo in pratica, sarà difficile per chi lo avrà sperimentato, non condividerne l’esperienza con familiari ed amici. E scusate se è poco anche questo, in periodi in cui la solitudine è tanta e variegata.

    Ma veniamo al lavoro dell’autrice.

    Nove capitoli molto densi e dettagliati dove l’autrice si addentra in settori non esplorati precedentemente. Il capitolo dell’autoproduzione in senso stretto è il secondo, molto dettagliato e aperto anche a domande critiche alle quali Lucia risponde, frutto probabilmente delle sue esperienze dirette sul campo, in giro per l’Italia.

    Gli altri otto capitoli invece, affrontano tematiche molto concrete (argomento apprezzato sempre di più) a partire dal controllo delle spese in bolletta, come riparare e fare manutenzione in casa, fare regali economici, La cura del neonato e degli adolescenti fino agli animali domestici. Non possono mancare poi un capitolo molto interessante sul tema scottante della riduzione dei rifiuti e della coltivazione dell’orto in ogni spazio.

    Molto interessante è poi l’ultimo capitolo, dove viene affrontato il tema del lavoro e del lavoro felice, che per molti può essere un ossimoro ma che se affrontato con coscienza ed intelligenza, può essere una realtà possibile.

    Altra novità di questo lavoro è un’appendice dove l’autrice ha voluto chiedere il contributo di altre persone che in prima linea hanno dato una svolta ecologica alla loro vita trovando conferma di quanto anche lei ha provato e divulgato in questi anni.

    E scusate se è poco.

    Un libro consigliato i cui risultati – garantiti – dipenderanno molto anche se e da come verrà messo in pratica. E scusate se è poco.

    Alessandro Lauro

    The following two tabs change content below.

    Questo articolo è stato curato dalla nostra redazione nazionale. Se siete un blogger, un circolo o fate parte di una associazione e volete contribuire con dei vostri articoli scrivere a : mdfredazione@gmail.com

    Ultimi post di Team Redazionale Mdf (vedi tutti)

Leave a Reply