• Home ·
  • News ·
  • Seminario gratuito di informatica per il sociale
  • 04lug

    Seminario gratuito di informatica per il sociale

    Dal 6 al 27 luglio si terrà una nuova edizione del seminario gratuito di informatica per il sociale  rivolto agli operatori del Terzo Settore che intendono consolidare e sistematizzare la propria gestione delle tecnologie per integrarle al meglio nei processi dell’organizzazione.
    Il seminario gratuito di informatica per il scoiale, completamente gratuito e di una durata complessiva di 32 ore, si svolgerà in parte in presenza, presso la Scuola del Sociale della Città Metropolitana di Roma Capitale, e in parte in modalità E-learning.

    Obiettivi e scopi del seminario gratuito di informatica per il sociale

    L’obiettivo del seminario sarà quello di fornire ai partecipanti le competenze necessarie per valutare, scegliere, acquisire tecnologie innovative, con particolare attenzione alla loro integrazione nelle attività proprie delle organizzazioni del Terzo Settore. Inoltre le competenze acquisite permetteranno di operare scelte socialmente ed ambientalmente responsabili nel campo delle tecnologie, facendo al contempo valutazioni economiche che possano portare a risparmiare risorse, tempo ed energie, e mantenere l’organizzazione aggiornata in materia di innovazione con l’adozione tempestiva di nuove tecnologie.

     

    Didattica del seminario gratuito di informatica per il sociale

    Il percorso proposto si ispira alla cultura dell’attivismo digitale, ma comprende anche metodologie e contenuti tipici della cultura aziendale del ICT e si struttura alternando esercizi pratici a parti teoriche, attività in presenza e formazione a distanza basata sulla piattaforma di Formazione A Distanza (FAD) Moodle.

     

    Programma del seminario gratuito di informatica per il sociale

    * Valutazione, acquisto e gestione di hardware, software e relativi aspetti etici ed economici (4 ore in presenza, 2 ore in modalità FAD);
    * Obiettivi e destinatari della comunicazione online di un’organizzazione non-profit (2 ore in presenza, 4 ore in modalità FAD );
    * Internet, il web, i social media per il Terzo Settore (4 ore in presenza, 4 ore in modalità FAD);
    * Gestione economica del ICT. (2 ore in presenza, 4 ore in modalità FAD);
    * Privacy e sicurezza informatica. Uso innovativo e consapevole di strumenti di condivisione e collaborazione online (4 ore in presenza, 2 ore in modalità FAD);

    Informazioni e iscrizione
    La domanda d’iscrizione dovrà essere inviata per email all’indirizzo:formazione.sociale@capitalelavoro.itentro le ore 24,00 del giorno 3 luglio 2017.
    Il modulo d’iscrizione è scaricabile da questo link:
    www.capitalelavoro.it/wp-content/uploads/2016/05/Domanda_iscrizione_seminari-workshop-corsi_edificabile.pdf
    Inserire come titolo del seminario “Innovazione tecnologica per il Terzo Settore. Aula + FAD”

    Per ulteriori informazioni
    www.capitalelavoro.it/scuola-del-sociale-agora-avviso-seminario-innovazione-tecnologica-per-il-terzo-settore-aula-fad/

    Summary
    Event
    Seminario gratuito di informatica per il sociale

    Location

    Roma,Roma,Lazio
    Starting on
    07/06/2017
    Ending on
    07/27/2017
    Description
    Dal 6 al 27 luglio si terrà una nuova edizione del seminario rivolto agli operatori del Terzo Settore che intendono consolidare e sistematizzare la propria gestione delle tecnologie per integrarle al meglio nei processi dell'organizzazione.
    Il seminario, completamente gratuito e di una durata complessiva di 32 ore, si svolgerà in parte in presenza, presso la Scuola del Sociale della Città Metropolitana di Roma Capitale, e in parte in modalità E-learning.
    Offer Price

    The following two tabs change content below.

    Nata nel 1984 Eleonora è giornalista pubblicista iscritta nell’Albo della Regione Umbria. Dopo una laurea in Marketing e comunicazione si specializza in Business frequentando l’ MBA International Programme presso Luiss Business School. Attivista ed ecologista per DNA ama combattere per le giuste cause e i diritti fondamentali dell’uomo e dell’ambiente.

Leave a Reply