• Home ·
  • News ·
  • Referendum Sardegna: un plebiscito contro il nucleare
  • 20mag

    Referendum Sardegna: un plebiscito contro il nucleare

    I dati dello spoglio: su 1.368 sezioni scrutinate, pari a poco più del 75 per cento delle 1.820 complessive in Sardegna, i risultati parziali – sulla base dei dati forniti dai Comuni direttamente al Servizio elettorale della Direzione generale della Presidenza della Regione – mostrano una netta prevalenza dei Sì, 97,64%, nel referendum consultivo regionale sul nucleare. A favore della presenza di centrali atomiche nell’isola si sono espressi, invece, il 2,35 per cento dei sardi.

    877.982mila sardi, pari al 59,34 per cento degli aventi diritto, hanno votato per il referendum consultivo regionale sul nucleare nell’isola.

    Il referendum consultivo regionale sul nucleare in Sardegna è valido. Il raggiungimento del quorum “è un ottimo risultato” secondo il Comitato ‘Vota Sì per fermare il nucleare’. Le oltre 80 associazioni unite in vista del referendum antiatomico del 12 e 13 giugno esprimono “soddisfazione”: “Attendiamo di sapere il totale dei votanti e ovviamente il risultato dello spoglio, sul quale siamo fiduciosi. Ma aver superato la soglia del quorum è già un risultato molto importante. E non solo per la Sardegna”.

    Nonostante il silenzio assordante di molti media sul tema del referendum sul nucleare e l’oblio che ormai cela la sciagura – ancora drammaticamente in corso – di Fukushima, l’enorme affluenza al voto in Sardegna conferma la volontà dei cittadini di partecipare concretamente alle scelte per il proprio futuro non solo energetico.

    “Il superamento del quorum – ha dichiarato il presidente nazionale di Legambiente Vittorio Cogliati Dezza – rappresenta il raggiungimento di un obiettivo per nulla facile. Questo successo ci esorta, quindi, a continuare con più forza la nostra battaglia per un futuro pulito, sicuro e partecipato perché, senza possibilità di equivoco, il primo risultato ottenuto oggi è quello della volontà dei cittadini”.

    Fonte: Il Cambiamento

    The following two tabs change content below.

    Questo articolo è stato curato dalla nostra redazione nazionale. Se siete un blogger, un circolo o fate parte di una associazione e volete contribuire con dei vostri articoli scrivere a : mdfredazione@gmail.com

    Ultimi post di Team Redazionale Mdf (vedi tutti)

Leave a Reply